Europa, Le Migliori, Spagna

BARCELLONA: LA SAGRADA FAMILIA

0 89

Il Tempio Espiatorio della Sagrada Familia.  Gaudì dedicò anima e corpo per tutta la vita alla sua realizzazione, oltre la maggior parte delle sue risorse finanziarie.

Leggete i consigli per come evitare le code all’ingresso della Sagrada Familia.

Sagrada Familia

Sagrada Familia

La Sagrada Familia è dedicata al a San Josè (San Giuseppe), i suoi devoti ne iniziarano la costruzione. La prima pietra venne posata nel 1882, solo l’anno successivo il progetto passa sotto la guida di Anotoni Gaudì.

La vita di questo edificio è stata molto travagliata, infatti a tutto oggi è in fase di completamento, grazie agli introiti dei biglietti di ingresso. Si stima che possano finire nel 2030.

La sua storia è stata riassunta in  4 fasi: un’infanzia, un’adolescenza, la gioventù e l‘età adulta.

Molti che ne visitano l’interno restano sorpresi ed un po’ delusi, dal fatto di imbattersi in operai, pietre e cemento. Nella cripta della basilica, è sepolto il suo genio, la cui tomba è visibile dal museo

La simobologia della Sagraga Familia. Le sue facciate sono come un libro. Ogni pietra, ogni, forma, ogni basso rilievo raccontano un passaggio della fede cattolica.

La Faccaita della Natività, l’unica terminata da Gaudì. E’ decorata da gruppi scultorei raffiguranti la nascita di Gesù e da centinaia di elementi naturalistici. In questa ala ci sono un ascensore e una scala che conducono al campanile.

 

Sagrada Familia

Sagrada Familia

La Facciata della Crocifissione, iniziata nel 1978 ed inaugurata nel 2002, è stata realizzata dall’architetto Subirachs. I lavori sono stati seguiti sulla base degli, schizzi, degli scritti e dei modeli plastici, sviluppati da Gaudì, ritrovati e studiati negli anni.

La Facciata della Passione si allontana come costruzione da quella della Natività. Se osservate con attenzione, vi accorgerete che le immagini si leggono da sinistra a destra, dall’Ultima Cena alla deposizione nel Sepolcro. Con un ascensore si può salire sulle torri sino a 65 metri da cui si domina il panorama della città. E’ prevista anche la facciata della Gloria  che sarà decorata con parole tratte dal credo degli apostoli.

Il progetto originale prevede oltre le facciate, sette navate e diciotto torri che dovono rappresentare in ordine ascendente di altezza i 12 apostoli, i 4 evangelisti, la Madonna e, la più alta di tutte, Gesù. Attualmente sono in costruzione le navate centrali, caratterizzate da colonne che ricordano enormi alberi e un soffitto che sembra formato da giganteschi girasoli. All’interno vi sono diverse schermi che danno la proiezione di come dovrà essere il tempio alla fine dei lavori.

Booking.com

About the author / 

Alex975

#Blog di #viaggi con attenzione all'Europa ed all'Italia. Sempre a scovare posti insoliti. #travelbloger con una città nel cuore #Praga

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

REGISTRAZIONE

Log In

Seguici su:

Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On YoutubeVisit Us On Pinterest

Newsletter

NightLife

  • I CLUB DI PRAGA NELLA CITTA’ VECCHIA

    Praga é città per il clubbing, non sarà Ibiza ma il divertimento è garantito 365 giorni all’anno. A Praga i weekend e le notti possono diventare molto difficili da superare. I Club di Praga citati di seguito sono stati tutti provati per voi.. NELLA CITTÀ VECCHIA (Staré Město) il cuore pulsante della città, si trovano:…

Cibo e Sapori

  • Praga ed il suo street food

    Praga è città dove si può assaporare del buon e classico street food, in tutte le stagioni, dal salato al dolce.  Assai facile potersi fermare in qualche chiosco nelle principali piazze ed imbattersi in qualche mercatino, festival od evento, dove mangiare e bere birra a prezzi molto lowcost. Due piazze dove troverete sicuramente dello street…

Seguici su: