Europa, Spagna

BARCELLONA: COSA VISITARE AL PARC GUELL

0 680

Il Parc Güell (1900-1914). Naque dall’idea di creare una “città-giardino” oggi rientra tra le 5 attrazioni principali di Barcellona, graize al panorama sulla città offerto dalla terrazza ed alle geniali opere d’architettura di Gaudì che si fondono con il verde del Parco. Inoltrè possibile visitare la Casa Museo dove visse Antoni Gaudì.

La fantasia e le visioni rivoluzionarie ddi Gaudì si respirano ovunque: nelle fontane , nelle rocce, negli alberi, nei porticati, nelle grotte. La volontà dell’uomo si adatta plasmandosi e seguendo quella della natura e le sue forme morbide.

Parc Guell Barcellona

Parc Guell Barcellona

Inzialmente il progetto non fu accolto con entusiasmo dagli abitanti della città: da qui la decisione del Comune di acquistare esclusivamente 2 delle 60 ville. Il parco fu abbandonato poco dopo per mancanza di fondi per poi essere successivamente ripreso nel 1922 quando divenne proprietà delal città di Barcellona.

Curiosità: Antonì Gaudì rimase ad abitare una delle ville con il padre e la nipote finché non si trasferì nel cantiere della Sagrada Familia dove rimase fino alla sua morte.

Cose da vedere nel Parc Guell:

La scalinata: porta di ingresso al parco, dove tutti si scattano una foto assieme alla salamandra, completamente decorata con ceramiche e vetri rotti disposti come un mosaico, seguendo una tecnica nota come trencadís.

Le due case dell’ingresso: dopo la “sfacchinata” della scalinata si giunge a due meravigliose strutture, in tutto e per tutto assomiglianti alla casa di Hänsel e Gretel, con tetti a forma di fungo e cupola adornata da dettagli colorati.

 

Grotta delle 100 colonne: in realtà sono 85 e sostengono la terrazza sovrastante e rappresentano l’area più fresca in cui ripararsi nel periodo estivo. Inoltre, guardando il soffitto, si notano nelle zone concave simboli religiosi, mitologici ed astrologici adornati con mosaici.

Parc Guell - panchina

Parc Guell – panchina

La panchina – Questa è l’attrazione più fotografata. E’ una panca ondulata, lunga 100 metri, adornata a mosaico a forma di una serpentina che delimita la terrazza panoramica dalla quale si può godere una vista spettacolare di Barcellona e che si estende fino al Mar Mediterraneo.

Casa Museo di Gaudí –  fu la casa dove Gaudí visse tra il 1906 ed il 1926. Qui si trovano i materiali sperimentali, strumenti, specchi, mobili utilizzati  per le altre oepre di Gaudí, come la Pedrera, Casa Battlò.

La vetta del Parco: dal punto più alto del Parc Güell si può ammirare lo straordinario panorama sulla città. Si stagliano incofondibili le forme della Sagrada Familia, la Torre Agbar, il Camp Nou ed il mare a fare da sfondo.

Come raggiungere il Parc Guell:

Metro fermata Lesseps – da qui ci sono circa 15 minuti di camminata in salita.  Altrimenti Fermata Vallcarca, per poter prendere le scale mobili, si ha l’ingresso alla parte alta del Parco.

Orari di apertura:

Dal 25 ottobre al 23 marzo: 8.30-18.00

Dal 24 marzo al 19 ottobre: 8.00-21.30

Prezzi Parc Güell:

Biglietto singolo adulti costerà 7€.

Gratis: i bambini fino a 6 anni.

Bambini da 7 a 12 ed Over 65 prezzo 4,90€.

Si possono comprare i biglietti online a partire da tre mesi prima della vostra visita.

Sono disponibili anche macchinette automatiche sarà all’interno del parco stesso e nelle vicine stazioni della metro di Vallcarca e Lesseps.

La storia del Parc Güell: costruito tra il 1900 ed il 1914, il Parco si trova nel quartiere Gràcia, sulla collina “El Carmel”.

Assieme alla Sagrada Familia e alla Pedrera, fa parte del  Patrimonio Culturale dell’UNESCO sotto il nome de ‘Opere di Antoni Gaudí’.

Naque dalla volontà dell’imprenditore catalano Eusebi Guëll, che richiese la costruzione di 60 case entro un giardino in stile inglese in modo da regalare alla città di Barcellona un luogo rilassante.

I lavori terminarono con lo scoppio della Guerra nel 1914, ed il progetto iniziale di zona residenziale non decollò mai per via della sua iniziale distanza dal centro della città.


 

 

Booking.com

About the author / 

Alex975

#Blog di #viaggi con attenzione all'Europa ed all'Italia. Sempre a scovare posti insoliti. #travelbloger con una città nel cuore #Praga

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

REGISTRAZIONE

Log In

Seguici su:

Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On YoutubeVisit Us On Pinterest

Newsletter

NightLife

  • CROAZIA: VACANZE SULLA SPIAGGIA DI ZREC, L’IBIZA CROATA..

    Parlando di Estate 2015, un vacanza doverosa è in Croazia, nella bella isola di Pag,  a Novalja. In particolare sulla spiaggia di Zrec, una delle più famose d’Europa per la nightlife estiva. La spiaggia di Zrec si trova a meno di 2 km da Novalja, nell’estrema punta settentrionale dell’isola, ormai famosa è la sua atmosfera estremamente cool e…

Cibo e Sapori

  • Praga ed il suo street food

    Praga è città dove si può assaporare del buon e classico street food, in tutte le stagioni, dal salato al dolce.  Assai facile potersi fermare in qualche chiosco nelle principali piazze ed imbattersi in qualche mercatino, festival od evento, dove mangiare e bere birra a prezzi molto lowcost. Due piazze dove troverete sicuramente dello street…

Seguici su: