Europa

VACANZE IN GRECIA: CONSIGLI PER ANDARCI.

0 9

In questa Estate 2015 in molti si chiedono se andare ancora in vacanza in Grecia a causa della grave situazione di crisi e contrasti con l’Unione Europea.

La risposta è semplice:  ANDATE IN VACANZA IN GRECIA. I rischi si corrono se si va in altri Peasi, magari del Nord Africa. Il  timore è che possibili disservizi possano “rovinare” le vacanze. Nessuno lo può escludere a priori. Forse se si è troppo “pantofolai” o da “villaggio vacanza” per godere di una vacanza total relax, il rischio di aver qualche problema esiste.

Myknos

Myknos

Ttuttavia, è sufficiente seguire alcuni semplici consigli dettati dal buon senso, per trascorrere una vacanza in posti incantevoli senza problemi anche in Grecia.

1) PORTARSI DEL CONTANTE. Sappiamo che ci sono dei vincoli ai prelievi. Ciò vale per i greci, ma possono esserci problematiche anche per gli stranieri anche se prelevano tramite i circuiti delle Carte di Credito. I greci in questi giorni non possono prelevare dai bancomat più di 60 Euro al giorno e sembra che il provvedimento durerà ancora per alcune settimane. Considerate inoltre che anche se le carte di credito sono accettate ovunque e continuano a funzionare regolarmente, negozianti, ristoranti, affitta camere saranno più contenti se li pagate in contanti. L’ammontare massimo che si può portare fuori dall’Italia è di 10.000 euro senza nessuun obbligo di dichiararlo.

 

2) SOTTOSCRIVERE UNA ASSICURAZIONE DI VIAGGIO per la durata del viaggio. E’ anche cosa consigliata portarsi le medicine più comuni. Le assicurazioni di viaggio coprono anche eventuali esigenze sanitarie.  Per periodi brevi hanno costi contenuti. Una settimana circa 50 euro, ma vi toglie da ogni eventuale problema di rientro in caso di infortunio e malattia.

Myknos beach

Myknos beach

3)  PRENOTARE TRAMITE UN TOUR OPERATOR. Se non si ama la vacanza all’avventura e si vuol eessere protetti da eventuali disservizi. (chi scrive è sempre per il fai da te) .  Il Tour Operator offre più garanzie sul fronte dei servizi. I grandi operatori si sono infatti da tempo attrezzati facendo sottoscrivere aa alberghi e strutture ricettive “clausole di default” che consentono la cancellazione o l’interruzione del viaggio senza penali in caso di bancarotta di Atene.  In più saranno in grado di garantire il rimpatrio anche se navi e linee aeree andassero a singhiozzo a causa di scioperi.

4) CONTROLLARE EVENTUALI SCIOPERI. Sia le compagnie aree, sia le compagnie dei traghetti sono private. Per cui eventuali scioperi saranno più difficili. Oltrettutto ciò andrebbe a discapito dei greci stessi.

5)  ANDARE IN VACANZA IN GRECIA SE SI VUOL AIUTARE LA GRECIA. Così si aiuterà direttamente l’economia del popolo greco senza passare dai ladri che governano l’Europa.


 

 

 

Booking.com

About the author / 

Alex975

#Blog di #viaggi con attenzione all'Europa ed all'Italia. Sempre a scovare posti insoliti. #travelbloger con una città nel cuore #Praga

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

REGISTRAZIONE

Log In

Seguici su:

Visit Us On FacebookVisit Us On Google PlusVisit Us On TwitterVisit Us On YoutubeVisit Us On Pinterest

Newsletter

NightLife

  • PRAGA: IL COYOTES DA NON PERDERE

    Il Coyotes di Praga è sicuramente uno dei pub più conosciuti  e frequentati della città. Si trova nella Città vecchia (Staré Město) a 50 mt dalla Piazza dell’orologio astronomico, affianco all’Hard Rock cafe. Dal nome credo che molti abbiano notato il richiamo al famoso film il “Coyotes Ugly“. Per evitare inconvenienti legali opprtunamente hanno omesso…

Cibo e Sapori

  • Praga ed il suo street food

    Praga è città dove si può assaporare del buon e classico street food, in tutte le stagioni, dal salato al dolce.  Assai facile potersi fermare in qualche chiosco nelle principali piazze ed imbattersi in qualche mercatino, festival od evento, dove mangiare e bere birra a prezzi molto lowcost. Due piazze dove troverete sicuramente dello street…

Seguici su: